Il caffè più caro: “frutto” della civetta delle palme

Siamo in Indonesia. Qui vive un simpatico animaletto di nome Luwak, anche detto “civetta delle palme”. Balzella di pianta in pianta a caccia di frutti maturi. È un ghiottone: va matto per le bacche di caffè. Peccato che gli siano indigeste… Ma lui se le mangia lo stesso, perchè tanto, poco dopo, le espelle. Come tutti sappiamo…

“Che gran spreco!” qualcuno deve aver pensato. Così, quel qualcuno ha iniziato a raccogliere i chicchi, a tirar via l’involucro esterno e a tostarli come se niente fosse. Magari tenendo le dita incrociate sperando che nessuno se ne accorga…

Ma il passaggio attraverso l’intestino del Luwak, per quanto rapido, c’è stato. E si sente. Il risultato però è sorprendente. Il caffè ne ha guadagnato! Ha acquisito un’aroma particolare, un gusto che ricorda il cioccolato.
Ora una tazzina di caffè prodotto con i “frutti” del Luwak si paga anche più di 5 euro. E così si conclude la storia del Kopi Luwak, il caffè più caro del mondo.

Print Friendly, PDF & Email
Share