Il caffè al Sigep

Si è concluso il Sigep – “Pasticceria, ristorazione e caffè devono imparare a conoscersi” – ha spiegato Livia Chiriotti, direttore editoriale di ‘Pasticceria internazionale’, rivista che riserva una rubrica dedicata al caffè. Molti esperti e professionisti hanno potuto confrontarsi su come valorizzare preparazione e presentazione del prodotto caffè.

Luigi Odello, professore universitario e presidente del Centro Studi Assaggiatori, ha presentato uno studio statistico sulle caratteristiche ottimali dell’ambiente in cui il caffè viene consumato: dagli arredi alla rumorosità, dall’igiene ai colori delle pareti, fino alle sensazioni olfattive. Silvia Canepa, presidente di Fac porcellane Acf, ha inquadrato la tazzina progettata per mantenere intatti aroma, schiuma e temperatura del prodotto, mentre Alessandro Cocco (responsabile dei Training Center Italia del Gruppo Lavazza) ha elencato i numeri del caffè perfetto: venti grammi di prodotto estratto in 25-30 secondi dalla macchina da caffè, e servito a una temperatura di circa 65 gradi.

Barbara Chiassai, di Essse Caffè, ha parlato di miscele,  sottolineando come un caffè mediocre possa lasciare un’impressione sgradevole. Tra le novità una miscela esclusiva per il bar, il caffè con mezza dose di caffeina.

Print Friendly, PDF & Email
Share