Cafe Coffe Day

Cafe Coffe Day
(3 votes, average: 4.33 out of 5)
Loading ... Loading ...

V.G.  Siddhartha, uomo d’affari indiano conosciuto per aver fondato la più grande catena di caffetterie  Cafe Coffee Day, è pronto a sfidare Sturbucks che ha promesso di entrare nel mercato come distributore in India con  un potente piano strategico di marketing e comunicazione.

Cafe Coffee Day ha costruito nel tempo, a ritmi costanti, una rete che ha raggiunto una media di apertura di una caffetteria ogni tre giorni. Attualmente ne possiede 1000 in 141 città nel mondo. Lo testimonia la sua presenza in Medio Oriente, Europa dell’est, Eurasia, Egitto e tra poco anche nel Sud- est asiatico. L’azienda indiana è stata la prima ad avviare il concetto di bar in India con la sua prima caffetteria a Bangalore, nel 1996. Il suo punto di forza risiede  nel possedere 7400 ettari di terreno coltivati a caffè, la seconda più grande in Asia, dove lavorano circa 11.000 piccoli coltivatori. Ma, nel suo quattordicesimo anno di attività, V.G.  Siddhartha si trova ad affrontare la grande sfida: l’ingresso di Starbucks in India per il 2011.

Harish Bijoor, consulente privato specializzato in brand e strategia aziendale, ha affermato:”La concorrenza viene e va, ma il marchio rimane sempre. Credo che la società debba impostare degli standard molto elevati, solo così riuscirà a isolare la concorrenza. Del resto, Cafe Coffee Day è in strada da più tempo in India, è accessibile da tutti per via dei prezzi concorrenziali ed è motivo di vanto del mercato indiano per l’innovazione e l’erogazione dei servizi. Sono convinto che ciò che funziona qui, funzionerà ovunque”.

Share

Piaciuto l'articolo? Sostieni Amici del Caffè con una donazione.



Diritti riservati. E' possibile divulgare l'articolo copiando il titolo ed esclusivamente la parte in neretto, citando la fonte e inserendo sempre il link alla pagina originale.