Dimagrire con il caffè verde

Dimagrire con il caffè verde
(9 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading ... Loading ...

Dicembre, periodo di grandi abbuffate, immancabili sensi di colpa e diete improvvisate. Certo, sarebbe meglio assumere abitudini alimentari moderate o affidarsi ai consigli di qualche specialista, ma per gli amanti del fai da te il caffè verde potrebbe essere una tentazione irresistibile.

Per caffè verde intendiamo il caffè crudo, quello non tostato, che proprio per non aver subito i trattamenti termici della torrefazione conserva alcune proprietà particolari. Il caffè verde è commestibile ma non è gustoso al palato, ha un sapore particolarmente amaro, quasi disgustoso. Però è ricco di sostanze interessanti da un punto di vista metabolico.

Una di queste, l’acido clorogenico, è un potente antiossidante, antibatterico, antivirale  e antitumorale. Sembra inoltre essere in grado di ridurre l’assimilazione degli zuccheri e velocizzare il metabolismo, stando a quanto documentato da studi pubblicati sull’American Journal of Clinical Nutrition e sul Journal of Agricultural & Food Chemistry.

L’acido clorogenico è presente in vari alimenti di origine vegetale (mela, semi di girasole, buccia di melanzana e patata, etc.), ma la sua massima concentrazione si trova proprio nel caffè crudo. Il modo migliore per beneficiare delle virtù di questa sostanza, senza compromessi di gusto, è assumere degli integratori alimentari con estratti di caffè verde. Seppure non molto diffusi, si possono trovare in alcune fornite erboristerie.

Share

Piaciuto l'articolo? Sostieni Amici del Caffè con una donazione.



Diritti riservati. E' possibile divulgare l'articolo copiando il titolo ed esclusivamente la parte in neretto, citando la fonte e inserendo sempre il link alla pagina originale.