Ora il caffè si compra con lo smartphone

Ora il caffè si compra con lo smartphone
(1 votes, average: 5.00 out of 5)
Loading ... Loading ...

Cosa non si potrà fare con un smartphone se ci si può già pagare un caffè… L’ultima novità lanciata da Starbucks è proprio questa: utilizzare il proprio Blackberry o Iphone per comprarsi il caffè.

Come funziona? Anche questa è una delle infinite applicazioni inventate. Si acquista, usando carta di credito o paypal, su Itunes oppure sul sito Starbucks, una scheda prepagata. E grazie a essa, quando ci si trova nel caffè  a saldare l’ordinazione, si avvicina il proprio dispositivo a un terminale vicino alla cassa. Basta un semplice gesto e si vedrà visualizzato il costo della consumazione e il credito residuo e non ci sarà più bisogno di tirar fuori banconote e monetine.

La novità per ora riguarda solo gli Starbucks negli Stati Uniti, dove arriva dopo un periodo di test su un gruppo di negozi campione, durante il quale si è potuto constatare l’alto livello di gradimento dei clienti, che in un caso su cinque hanno approfittato dei vantaggi di questa nuova applicazione.

L’obiettivo sarà certamente quella di estenderla anche al di fuori dei confini statunitensi e di renderla utilizzabile con un numero maggiore di dispositivi: per ora, infatti, funziona solo su Blackberry, Iphone e Ipad, ma già è in preparazione la versione per Android.

Share

Piaciuto l'articolo? Sostieni Amici del Caffè con una donazione.



Diritti riservati. E' possibile divulgare l'articolo copiando il titolo ed esclusivamente la parte in neretto, citando la fonte e inserendo sempre il link alla pagina originale.