Caffè e diabete: studio cinese conferma effetti benefici

Ricercatori della Huazhong University of Science and Technology di Wuhan (Cina) hanno confermato la facoltà del caffè di prevenire l’insorgenza del diabete di tipo 2, la forma più comune di diabete.

Gli studi che hanno riscontrato effetti benefici del caffè nella lotta al diabete sono innumerevoli e nella nostra testata ne abbiamo trattato varie volte. Con questa nuova ricerca è stato rilevato l’effetto di alcune sostanze presenti nel caffè di contrastare l’azione di una sostanza, l’amiloide islet polipeptide (hIAPP), che entra in gioco nell’insorgenza del diabete di tipo 2 (diabete mellito).

I ricercatori, nello studio recentemente pubblicato sul Journal of Agricultural & Food Chemistry, hanno inoltre dichiarato che quattro o più tazze di caffè al giorno diminuirebbero il rischio di ammalarsi di diabete mellito di circa il 50%.

Precauzione in relazione a quanto pubblicato è stata espressa dall’American Diabetes Association che, pur riconoscendo fondate le ipotesi, ha sottolineato che lo studio è stato condotto in vitro e ha ravvisato la necessità di ulteriori verifiche con test su animali prima di trarre conclusioni certe.

Per approfondire: Coffee Components Inhibit Amyloid Formation of Human Islet Amyloid Polypeptide in Vitro: Possible Link between Coffee Consumption and Diabetes Mellitus

Print Friendly, PDF & Email
Share