We don’t drink amercanos

“We don’t drink amercanos” dichiara all’unisono l’italian family seduta “di serie” sul sedile posteriore della Fiat 500L USA.

L’invasione della Fiat 500 sul territorio americano porta con se stereotipi rodati: il mito del macho dolce e seduttore, della mamma apprensiva e soffocante, delle pappardelle, del vociare gesticolante e generoso e, naturalmente, dell’espresso.

Fiat 500 strizza l’occhio soprattutto al pubblico femminile. Machi mori dagli occhi scuri e dagli sguardi penetranti sono pronti a una sorta di ratto delle sabine, come al tempo degli antichi romani. E, almeno negli spot, gli americani, o meglio soprattutto le americane, ne sono conquistate.

In entrambi gli spot appare il caffè, legato all’immagine dell’Italia si contrappone ad abitudini d’oltreoceano.

Print Friendly, PDF & Email
Share