Un caffè per la ragazza con turbante

La ragazza con l’orecchino di perla è a Palazzo Fava, a Bologna, e da sola riempie un’intera stanza. Altri capolavori dell’età dell’oro olandese illuminano gli spazi a fianco.

Segafredo Zanetti, dopo la mostra su Monet a Verona che si concluderà il 9 febbraio 2014, è nuovamente sponsor di un importante evento artistico: la mostra curata da Marco Goldin “Il mito della Golden Age, da Vermeer a Rembrandt”.

Augustus Wijnantz, Veduta del Mauritshuis, 1830 circa olio su tavola, cm 22,5 x 27,5Dall’8 febbraio al 25 maggio 2014 la mostra sarà aperta al pubblico. È un’occasione imperdibile, unica tappa europea dei quadri abitualmente ospitati al Mauritshuis Museum (Aia) attualmente in ristrutturazione. Visitandola si potrà incontrare lo sguardo della ragazza divenuta icona dell’arte e che dal ‘600 olandese riesce ancora a toccare l’anima; anche gli altri dipinti, ricchi di quella particolare luminosità che i maestri olandesi riescono ad evocare, raccontano storia e bellezza di una società in transizione profondamente legata all’immagine e alla sua rappresentazione. 

La merlettaia (d’après Vermeer), 2013 matita, pastello e olio su carta, cm 53,5 x 44,5Al piano superiore del Palazzo Fava, da non sottovalutare, la sezione moderna: “Attorno a Vermer i volti, la luce, le cose” dove pittori contemporanei interpretano il momento artistico della mostra sottostante.

E agli amanti dell’arte che volessero cimentarsi Segafredo Zanetti offre un’ulteriore opportunità: interpretare l’opera d’arte in un concorso a tema e vincere i biglietti d’ingresso alla mostra.

Link al concorso

Print Friendly, PDF & Email
Share